Aqua Gym
aquagym-cat

Il flusso d’acqua, regolabile per direzione e intensità , spinge il nuotatore nella direzione opposta, migliorando la sua abilità e la resistenza in acqua, il tono e l’elasticità muscolare.

Impostando una potenza inferiore, i flussi diventano getti idromassaggio, una miscela di acqua – aria che offre una sensazione di relax.

Nuoto libero contro corrente
nuoto-cc-cat

Si svolge in acqua (profondità m. 1,30) in una vasca studiata ad hoc e con l’ausilio di attrezzature specifiche.

La combinazione di esercizi, sfruttando la resistenza dell’acqua, conferisce tono ottimale all’addome, e alla muscolatura in generale, e garantisce un marcato linfodrenaggio degli arti inferiori.

Acquaticità infantile

Corsi indicati per sviluppare le abilità in acqua del bambino.
L’attività didattica è rivolta ai bambini e ragazzi di età compresa tra i 3 ed i 10 anni.
La finalità della nostra Scuola Nuoto è quella di educare attraverso l’acqua, contribuendo ad uno sviluppo equilibrato della personalità e del fisico del bambino, e di favorire l’apprendimento delle nuotate, dei tuffi e delle virate per un eventuale avviamento a questo splendido sport.

L’accesso ai corsi, suddivisi in vari livelli in base alle capacità degli allievi, avviene dopo la valutazione tecnica dell’istruttore.

1° – AVVIAMENTO al nuoto
Il primo corso, il più importante. Attraverso il gioco il bambino familiarizza con questo “nuovo” elemento, e senza aiuto di attrezzi (braccioli, occhialini, ecc…) impara ad avere un approccio positivo con l’acqua, la gioia di immergersi e di galleggiare come un pesciolino.

2° – PRINCIPIANTE
Per accedere al II° livello il bambino deve avere una buona confidenza con l’acqua (immergersi con la testa) e saper galleggiare in maniera autonoma (“stellina”).
In questa fase si acquisiscono i preliminari tecnici attraverso un apprendimento più consapevole (svolto però ancora in un clima fortemente gioioso) e si gettano le basi per il futuro insegnamento del nuoto.
Gli obiettivi proposti con questo livello sono: imparare lo scivolamento prono e supino, la respirazione frontale al bordo , la battuta di gambe a dorso e a stile libero, oltre ai primi rudimenti delle bracciate.

3° – INTERMEDIO
Per il III° livello il bambino deve saper fare gli scivolamenti a dorso e a stile libero con la battuta di gambe, aver appreso la tecnica della respirazione frontale al bordo e un accenno della bracciata.
Gli obiettivi proposti con questo livello sono l’acquisizione di una buona autonomia in acqua, con coordinazione dei movimenti di braccia, gambe e respirazione, al fine di raggiungere una forma “grezza” ma completa della nuotata a stile libero e dorso ed una prima introduzione della gambata a rana.